· 

La ricetta medica per i fanghi e per le inalazioni

Gli alberghi termali di Abano e Montegrotto sono tutti convenzionati col sistema sanitario, per poter effettuare le cure termali: fanghi + bagni termali / inalazioni + aerosol.

 

Potete effettuarle dietro presentazione della ricetta del vostro medico curante, oppure senza ricetta, e pagandole alla tariffa prevista. Nel primo caso, pagherete esclusivamente la quota ticket, di 55,00 € - oppure 3,10 € se esenti parziali.

 

In albergo, prima di effettuare le cure, dovrete fare la visita medica col loro direttore sanitario in loco. Anche questa, è a carico dell'USLL presentando la ricetta medica (altrimenti è a pagamento).

 

La ricetta deve essere fatta nell'anno solare in corso: NON è possibile utilizzare una ricetta datata l'anno precedente.

 

Una volta che avrai iniziato le cure, hai 60 giorni di tempo per usufruirne. Oltre, non ha più validità (ovvero non puoi fare 6 fanghi a febbraio, e 6 fanghi e luglio).

In un anno, hai diritto a solo UN ciclo di cure. Solo certe categorie protette possono fare un secondo ciclo.

 

La prescrizione, formulata nell'apposita impegnativa, deve indicare la terapia richiesta e il numero di sedute da effettuare, eventuale codice di esenzione al pagamento, nonché la patologia (ad esempio osteoartrosi, osteoporosi o reumatismi extra-articolari per la fango-balneoterapia; bronchite o faringite per le cure inalatorie).

Impegnativa ASL per le cure in albergo ad Abano e Montegrotto
Impegnativa ASL per le cure in albergo

Appena arrivi in albergo, presenta al momento del check-in la ricetta medica, così controlleranno se è corretta: deve avere tutti i dati, come in figura; importante la diagnosi/patologia, che deve essere precisa (ad esempio non deve essere mal di schiena).


Sul retro della prescrizione proposta, sotto la tua responsabilità, dichiarerai che nell'anno legale in corso (1 gennaio 31 dicembre) non hai fruito di altro ciclo di cure specifico, con oneri a carico del Servizio Sanitario Nazionale, oppure che hai diritto ai trattamenti previsti per gli appartenenti alle categorie protette.

Indicherai anche la data di inizio e fine cura, e il numero esatto delle cure effettuate (ad esempio puoi avere la prescrizione di 12 cure, ma ne effettui solo 10).


Può accedere alle cure chi soggiorna in albergo, ma anche chi desidera effettuarle da esterno, ovvero non soggiornando (solitamente chi abita in zona).


Buone cure!

 

Scrivi commento

Commenti: 0