· 

La fontana di ghiaccio

Cari amici,

oggi vi parliamo di un componente che sempre più spesso si vede nei centri benessere e SPA degli alberghi di Abano e Montegrotto Terme: stiamo parlando della fontana di ghiaccio.

 

La fontana di ghiaccio (chiamata anche cascata di ghiaccio) offre un benefico refrigerio dopo la sauna o un bagno di vapore.

 

La fontana di ghiaccio consiste in una vasca che raccoglie scaglie di ghiaccio finemente tritate. L’esposizione a una temperatura più fredda, dopo le sedute di sauna o bagno turco, vi regalerà, oltre che un immediato refrigerio, una piacevole sensazione di benessere. A giovarne è anche il sistema immunitario e circolatorio.

 

La posizione ideale della fontana di ghiaccio è nei pressi delle cabine più calde o all'interno del Frigidarium. Quest’ultimo è un ambiente freddo con temperatura tra i 5° e i 10° C, che di solito offre anche soluzioni alternative per ottenere un abbassamento repentino della temperatura corporea.

Questa pratica deriva dalla tradizionale usanza dei popoli nordici di tuffarsi nella neve dopo la tipica sauna finlandese.

 

Le scaglie di ghiaccio prodotte dalla fontana possono essere frizionate partendo dagli arti inferiori salendo poi verso l’alto, direttamente su polsi e caviglie.

Gli effetti della fontana di ghiaccio sono tonificanti e rivitalizzanti, ma non solo.


Il ghiaccio a contatto con la pelle, infatti, apporta anche questi ulteriori vantaggi:

  • riequilibra la temperatura corporea e la pressione arteriosa precedentemente stimolate dai trattamenti caldi;
  • rende più elastici e tonici i tessuti muscolari;
  • stimola la circolazione sanguigna e rafforza il sistema immunitario;
  • favorisce l’eliminazione delle tossine e delle scorie.

Dopo questo trattamento è consigliabile cercare di stare ben coperti e sdraiarsi in uno dei comodi lettini presenti nell'area relax. Questo è il momento in cui si riuscirà davvero a giovare delle tante sensazioni che il nostro corpo, così stimolato dal caldo e dal freddo, riesce a darci.

Scrivi commento

Commenti: 0