· 

I benefici dei massaggi

In tutti gli alberghi termali di Abano e Montegrotto potrete effettuare sedute di massaggi.


Il massaggio è  uno dei trattamenti più utilizzati al mondo, e conosciuti fin dall'antichità per le sue innumerevoli proprietà benefiche


Attraverso una serie di manovre eseguire sul corpo, infatti, è possibile lenire, alleviare e intervenire su tono muscolare, tensioni e fastidi, ma anche e soprattutto sul benessere psichico.


Tra i benefici del massaggio vi è sicuramente il rilassamento, attraverso il quale il nostro corpo avvia un vero e proprio processo di rigenerazione grazie alla capacità di ristabilire un equilibrio tra il sistema nervoso e ormonale.


Tra massaggi e benessere vi è una stretta correlazione. Grazie ai massaggi corpo, infatti, è possibile intervenire su una serie di fattori in grado di stimolare una sensazione di benessere, alleviando situazioni di stress, tensioni, inestetismi.


Tra i benefici del massaggio vi sono sicuramente il miglioramento della circolazione, l’eliminazione delle tossine e delle cellule morte, la possibilità di intervenire sugli inestetismi causati dall'invecchiamento cutaneo e dagli inestetismi della cellulite, rimodellando le forme e la silhouette.


Il massaggio rilassante

I massaggi rilassanti aiutano ad alleviare lo stress e la fatica, con notevoli benefici fisici grazie ad un intervento mirato su quelle che sono le zone caratteristiche in cui si accumulano le tensioni, come il collo o la schiena. I massaggi relax possono interessare anche altre parti del corpo a seconda delle specifiche esigenze della cliente e hanno l’obiettivo di favorire la flessibilità del corpo, migliorando la circolazione e la microcircolazione e stimolando, così, vitalità e energia positiva.


Massaggio decontratturante

Il massaggio decontratturante  aiuta ad alleviare il dolore legato alle contratture muscolari. Anche se ideato a scopo terapeutico, tuttavia sono tanti i casi in cui viene scelto come prevenzione, per alleviare stress e tensioni o semplicemente per piacere personale.

Generalmente il massaggio è mirato alla contrattura specifica, quindi in una determinata parte del corpo: gambe, la schiena, piede, ecc.

L’obiettivo del massaggio è quello di cercare di riportare il tono dei muscoli a un livello normale, trattando la contrattura con manovre specifiche come pressioni e sfregamenti.

Grazie a queste procedure si arriva allo scioglimento della contrattura, alla riattivazione di molti centri nervosi e all'ossigenazione di tutto il corpo, favorendo anche l’eliminazione delle tossine.

Il trattamento può essere facilitato dall'utilizzo di oli essenziali specifici per un effetto rilassante.


Massaggio californiano

Tra i massaggi corpo capaci di donare piacere e relax troviamo sicuramente il massaggio californiano. Praticato manualmente, con l’ausilio di un oli essenziali e profumati per rendere i gesti più scorrevoli, ha l’obiettivo di avvolgere e modellare il corpo alternando momenti più dolci e leggere a quelli più profondi, nel rispetto delle linee meridiane e intervenendo sui punti di riflesso. Attraverso il massaggio californiano vengono stimolate le terminazioni nervose, stabilizzando l’equilibrio nervoso. Il suo effetto ha ripercussioni non solo fisiche ma anche psicologiche migliorando la percezione del proprio corpo.


Massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante agisce, attraverso un’azione manuale, sull'aumento della circolazione della linfa, stimolata e incanalata verso la direzione di deflusso. Elimina i gonfiori dovuti alla stasi dei liquidi e crea un effetto rigenerante, grazie alla capacità di ristabilire il corretto equilibrio idrico tra le diverse zone del corpo. Stimola, inoltre, la microcircolazione grazie a un'azione diretta sulla linfa stessa, convogliata verso nei vasi linfatici.


Massaggio Hot Stone (Pietre Calde)

Questo massaggio effettuato con pietre lisce e calde è dai molteplici benefici: allevia le tensioni e i dolori muscolari, lo stress e l’insonnia favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso e il rilassamento generale. Pietre laviche e oli piacevolmente riscaldati avvolgeranno il corpo per donare una piacevole sensazione di benessere e armonia.

Il massaggio ideale per chi desidera riequilibrare non solo il corpo ma anche lo “spirito” agendo sui chakra e facendo fluire armoniosamente energie e pensieri positivi. Il massaggio perfetto per donare un momento di benessere globale.


Massaggio cranio sacrale

Il massaggio cranio sacrale è una tecnica di massaggio olistico che prevede un tocco molto leggero dell’operatore sulle ossa craniche e sulla colonna vertebrale, alla ricerca di un “contatto” con il ritmo cranio sacrale che andrà assecondato e stimolato. Fino alla fine dell’800 gli anatomisti pensavano che le strutture craniali fossero immobili.

Intervenire sul movimento cranio-sacrale, ovvero sulla fluttuazione ritmica del fluido cerebro-spinale, vuol dire innestare un processo che coinvolge l’intero organismo, favorendo il benessere.

Il massaggio cranio sacrale è in grado di apportare molteplici benefici: da semplice trattamento anti-stress, esso può essere in grado di riequilibrare la postura, i muscoli, l’apparato gastroenterico e di migliorare la respirazione.

Essa è dunque risultata idonea in molti casi nella cura della sciatalgia, dei mal di schiena, dei traumi da parto, colpi di frusta, emicranie, cefalee, scoliosi, vertigini e problemi dell’articolazione mandibolare.


Massaggio Shiatsu

Il massaggio Shiatsu, tecnica di massaggi antica nata da una commistione di tradizioni, cinese e giapponese, si esercita tramite pressioni manuali esercitate in punti del corpo ben definiti, sfruttando soprattutto il pollice, ma anche gomiti, ginocchia e incavi della mano

Il nome è formato dalle parole giapponesi “shi”, dita, e “atsu”, pressione e a oggi è uno dei massaggi più amati e richiesti, anche in Italia.


I massaggi shiatsu in Italia vengono effettuati per alleviare tensioni e alleggerirsi mentalmente, ma anche per la capacità che ha lo shiatsu di azzerare, o quasi, qualsiasi tipo di stress. 

Scopo del massaggio shiatsu è quello di riequilibrare l’energia, insistendo su punti specifici che una volta toccati possono riequilibrare la persona dal punto di vista psico fisico, allontanando tutte quelle tensioni che possono avere ripercussioni negative anche sulla nostra mente

benefici che ne derivano da una seduta, sono davvero tantissimi: allevia i dolori fisici legati a tensioni e accumuli di stress, rilassa muscoli e scarica nervosismi e ansie, aiuta in caso di dolori alla cervicale, dovuta soprattutto a cattiva postura, in più allevia insonnia, mal di testa e addirittura problemi digestivi.


Riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una tecnica mediante la quale si ristabilisce l’equilibrio energetico del corpo, servendosi di un particolare tipo di massaggio che, attraverso la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, relazionati energicamente con organi e apparati, consente di esercitare un’azione preventiva e d’intervento su eventuali squilibri dell’organismo.


I piedi sono una struttura delicata, preziosa, fondamentale per una buona qualità della vita, che viene sottoposta a inevitabile sovraccarico quotidiano. Meritano quindi di essere oggetto di attenzione e di venir trattati con cura.

Dalla cura dei nostri piedi può dipendere anche la qualità della nostra vita quotidiana.

I principi sui quali basarsi per ottenere la massima efficacia di un massaggio riflessogeno devono basarsi su obiettivi precisi e fondamentali per il nostro benessere.

  • RILASSAMENTO - Il massaggio al piede deve essere un momento di estremo benessere fisico e psichico. Le tensioni che generalmente accompagnano una situazione di disagio, provocato da un qualsiasi disturbo, si allentano. Qualsiasi tipo di sofferenza aumenta sempre in un soggetto teso e contratto e un’azione sedativa a livello nervoso, grazie all'intervento dell'operatore che agisce in modo dolce e rilassane, rende sicuramente meno intense anche le sensazioni più dolorose.
  • DEPURAZIONE - all'inizio di ogni trattamento l'operatore agisce soprattutto sui punti di eliminazione per consentire all'organismo di eliminare tutte le tossine in circolo e preparare il corpo a smaltire quelle che, attraverso il massaggio saranno rimosse.
  • MIGLIORAMENTO DELLA CIRCOLAZIONE LINFATICA E SANGUIGNA - il perfetto scorrimento del sangue e della linfa nel nostro corpo è alla base di un buon funzionamento di organi ed apparati. Il massaggio plantare agisce in maniera estremamente efficace su queste due funzioni fondamentali portando nuova vitalità a tutto l’organismo.
  • EFFETTO ANTIDOLORE - una delle principali caratteristiche del massaggio riflessogeno è quella di agire sui meccanismi nervosi che inibiscono il dolore. La produzione di endorfine, che vengono stimolata da opportune manovre, porta a una remissione della sindrome dolorosa temporanea, mentre successivamente le azioni di depurazione e riequilibrio portano a un miglioramento graduale della sintomatologia.
  • RIEQUILIBRIO DELLE ENERGIE - l’energia vitale del nostro corpo può subire interruzioni derivanti da” blocchi” che ne ostacolano il normale fluire. Ne derivano quindi degli squilibri che, in carenza o in eccesso, se non equilibrati, agiranno sul nostro benessere.

L’obiettivo del massaggio riflessogeno è volto a ristabilire l’equilibrio, prevenendo, di conseguenza l’insorgere del malessere.


Massaggio Ayurvedico

Il massaggio ayurvedico proviene dalla cultura indiana e rappresenta uno degli elementi dell’Ayurveda (dalle parole ayur=longevità e veda=conoscenza rivelata), ovvero la tradizionale medicina presente in India sin dall'antichità che cura l’uomo attraverso un programma di alimentazione, disintossicazione, yoga, tecniche di rilassamento, meditazione e vari tipi di massaggio che vengono eseguiti con tecniche e oli diversi a seconda della problematica trattata.


Secondo la medicina ayurvedica nel corpo umano fluiscono tre doshas, o meglio tre tipi di energie che vanno sotto il nome di vata, pitta e kapha; in base al loro equilibrio o squilibrio si determina il nostro benessere oppure la manifestazione di una malattia. Il massaggio ayurvedico, dunque, è uno dei mezzi che serve a ripristinare l’armonia dei doshas e viene fatto con una determinata intensità e con la scelta di un particolare olio che mira a riequilibrare il dosha negativo del cliente in questione. Questo tipo di massaggio prevede un vero e proprio coinvolgimento fisico dello specialista che lo esegue, poiché nel trattamento si usano le mani, gli avambracci, i gomiti e persino i piedi alternando  tecniche di impastamento e sfioramento. Per il cliente, poi, è cruciale la scelta appropriata dell’olio essenziale in quanto nell’Ayurveda ogni olio ha la sua funzione (per esempio l’olio di sesamo per i capelli o l’olio Pitta per i disturbi cutanei).


Il massaggio ayurvedico disintossica il corpo dalle tossine, rafforza indiscutibilmente il sistema immunitario, circolatorio e venoso, agisce su patologie come l’artrite, la lombalgia, la sciatica, migliora lo stato della  muscolatura, restituisce vitalità alla pelle e ai capelli, allevia i dolori di stomaco, l’affaticamento e la stanchezza ed ha un ottimo effetto sugli scompensi provocati dallo stress.

Scrivi commento

Commenti: 0