· 

Da dove proviene l'acqua termale di Abano e Montegrotto?

Cari amici,

oggi vi spieghiamo la provenienza dell'acqua termale che troviamo in tutta la zona delle terme euganee, che, oltre ad Abano e Montegrotto, comprendono anche altri paesi: Battaglia Terme, Galzignano.

Il lungo percorso delle acque origina dai Monti Lessini, nelle Prealpi, dove si infiltrano nel sottosuolo e scendono fino a una profondità di 3.000 metri, aumentando la temperatura di 3° C ogni 100 metri di profondità.

 

Percorrono circa 80 chilometri in 25-30 anni circa, arricchendosi di sali minerali lungo il percorso prima di sgorgare nelle nostre fonti a una temperatura di 85° C.

La loro composizione le rende risorsa termale preziosa ad alto valore terapeutico

Composizione chimica dell'acqua termale
Composizione chimica dell'acqua termale

Queste preziose acque vengono utilizzate per le cure inalatorie e la maturazione del fango impiegato nella fangoterapia e divengono componente primario nei bagni termali, nelle piscine e nelle grotte sudatorie, mantenendo sempre le loro proprietà benefiche.

 

Le acque sono classificate ipertermali, ipertoniche e salso-bromo-iodiche.


Nei primi del Novecento le acque sgorgavano da sole, le immagini le vedevano reclamizzate alle sorgenti del Montirone, avvolte da vapori ed utilizzate dai primi stabilimenti termali.

 

La sorgente del Montirone. Il parco è attualmente visitabile, e ci sono ancora le vasche,
La sorgente del Montirone. Il parco è attualmente visitabile, e ci sono ancora le vasche,

Ora vengono prelevate forzatamente, tra i 100 e i 1.000 mt di profondità, entro le formazioni rocciose mesozoiche, al di sotto della copertura alluvionale, secondo un regime regolamentato.

 

Non c'è il rischio di rimanerne senza perché si è visto che nei periodi in cui vengono prelevate meno (ad esempio in estate) il livello torna subito ad alzarsi.

Scrivi commento

Commenti: 0