Zaia - Le piscine termali possono riaprire

Cari amici di Abano Montegrotto Experience,

come sappiamo questi ultimi 3 mesi non sono stati affatto facili, per le chiusure imposte dall'emergenza covid19.

 

Tutte le attività e il turismo si sono paralizzati. Certi alberghi termali programmavano la riapertura per i primi di maggio, ma poi arrivava il nuovo DPCM che prolungava la chiusura.

 

A dire il vero gli alberghi non hanno mai dovuto chiudere forzatamente, tranne per la parte dei servizi piscine / spa, ma le chiusure sono state una conseguenze del non potersi spostare per raggiungere mete di vacanza. E anche perché, diciamocela tutta, un albergo termale senza piscine e spa aperte, è come andare in un parco divertimenti dove tutte le attrazioni sono chiuse.

 

Diverso il discorso per alcuni alberghi di altre città del Veneto, che sono rimasti aperti, per ospitare chi si spostava per motivi di lavoro.

 

Ma eccoci ad oggi, mercoledì 20 maggio, in cui il presidente della regione Veneto Zaia, ha specificato che "Le piscine degli hotel sono utilizzabili. Si possono usare le piscine pubbliche e private. Se un hotel ha la piscina è chiaro che può usarla, ovviamente rispettando le regole del distanziamento sociale e dell’igienizzazione".

 

Resta invece lo STOP per saune e bagni turco.

Una cosa per volta, dai.

 

Per intanto auguriamo a tutti gli albergatori delle Terme Euganee una buona ripresa... perché ormai Sì, è questione di giorni!

Vi salutiamo con questa fantastica foto delle piscine termali dell'Hotel Harrys' Garden di Abano Terme!

 

Ciao ciao,

REDAZIONE ABANO MONTEGROTTO EXPERIENCE


Contattaci per raccontarci qualcosa sulla tua attività. Ti aspettiamo!

Scrivi commento

Commenti: 0